Palazzo Beato Jacopo, 1- 17019 Varazze (SV)
+39 019 97648
info@radioskylab.cloud

Fischiettando: Commento alla prestazione degli arbitri della 8° giornata

Tutta la Musica che c'è

Fischiettando: Commento alla prestazione degli arbitri della 8° giornata

Ritroviamo nel nuovo e definitivo orario (11.00) la ribrica dedicata agli arbitri di serie A a cura di Titti, redattore di DNA RossoBlu

L’ottava giornata si può dire che, complessivamente, sia stata buona per i fischietti italiani.
Ottima prova per Sacchi nel difficilissimo campo allagato di Crotone, che porta a casa un 6,5 convincente. Degli arbitri ‘’giovani’’ di serie A, lui è il migliore (per questa giornata!), visto che tutti gli altri esordienti chiamati in causa sono stati tutti insufficienti, seppur leggermente: 5,5 per Rapuano, Ghersini e Marinelli. Il primo ha arbitrato Spezia-Atalanta non mostrando del tutto equità di giudizio, Ghersini a Firenze è stato un po’ confusionario e Marinelli a Genova non ha convinto del tutto, soprattutto nel caso dell’espulsione di Ranieri.

5,5 anche per Valeri nel posticipo serale: solite manie di protagonismo, con decisioni che alla lunga si rivelano pesanti. Continua a non piacermi, ma da sempre. Evidentemente all’AIA hanno idee diverse dalle mie.
Direzioni sufficienti per Chiffi a Verona (che ha sostituito all’ultimo minuto Fabbri) e per Manganiello a Roma, impegnati in partite non troppo complicate.

Ottima gara per Calvarese a Udine, anche se manca un clamoroso giallo a De Paul.

Vince l’ottava giornata come miglior voto Maresca, di solito uno dei peggiori ma autore di un’ottima gara a Torino. Speriamo non sia solo un fuoco di paglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *